venerdì 17 febbraio 2017

Ciao, Antonella...

Tra gli spezzini che ieri hanno perso la vita nella tragedia di Gressoney, dobbiamo purtroppo annoverare un'amica che apparteneva alla grande famiglia del podismo locale: Antonella Gallo, tesserata dal 2004 con l'Atletica Arci Favaro e più volte protagonista nelle gare e negli allenamenti che quotidianamente ci vedono impegnati nel nostro sport, non è più con noi. Cinquantun'anni, due figli adolescenti che eccellono negli studi e nell'attività calcistica, impiegata in un istituto di credito, Antonella si era anche laureata campionessa italiana, tra i bancari, nei millecinquecento e nei tremila metri: il suo "biglietto da visita" era il sorriso coinvolgente, con il quale ti raccontava tutte le sue imprese, comprese le arrampicate cui, ultimamente, dedicava tutto il suo tempo libero, sfogando l'esuberanza che la caratterizzava. Personalmente, ho un ricordo di Antonella al termine di una competizione, mentre ci scambiavamo le nostre opinioni sulla fatica compiuta: io ero piegato in due dalla stanchezza e lei continuava a saltellare sul posto, comunicandomi quell'energia che non si era ancora esaurita e che quella bella donna che avevo di fronte, dirompentemente come al solito, insisteva a manifestarmi. Ci mancherai, Antonella...

mercoledì 15 febbraio 2017

Quattro argenti ed un bronzo

I giovani portacolori della Duferco Atletica Spezia sono rientrati dai campionati italiani indoor, svoltosi nel Palasport di Ancona, con un congruo numero di medaglie che impreziosiscono una bacheca già ricca di trionfi e di risultati lusinghieri. La prestazione più rilevante è stata conseguita dalla staffetta 4x200 nella categoria allievi, grazie al quartetto composto da Alessandro La Mantia, Samuele Viviani, Andrea La Mantia e Ianko Lattarulo, che hanno conquistato la piazza d'onore chiudendo la loro fatica in un minuto, trentadue secondi e settantasei centesimi, a soli sei centesimi di secondo dal gradino più alto del podio che è andato all'Atletica Rieti. Oltre al giovanissimo quartetto schierato dal Direttore Tecnico societario, Federico Leporati - presente sugli spalti marchigiani assieme al Presidente Stefano Mei - un'altra medaglia è stata conseguita, tra le promesse, da Chiara Ferdani che ha centrato un prestigioso terzo posto nonostante i postumi di una fastidiosa fascite plantare che ne ha condizionato la preparazione e le performances: l'atleta filattierese, con la solita grinta, ha infatti trovato comunque il modo di distinguersi sulla distanza dei millecinquecento metri, dove ha ceduto solamente nelle battute conclusive a Giulia Aprile ed ad Irene Vian. Oltre alle citate menzioni d'onore, sono state degne di nota anche le gare individuali sui duecento metri, ove Ianko Lattarulo ha raggiunto la finale B ed Alessia Vatteroni - classe 2000 - si è piazzata al quarto posto assoluto, e le prestazioni dei velocisti Giorgio Nigro ed Elena Arena e del marciatore Guglielmo Brusacà. L'appuntamento marchigiano si è dimostrato oltremodo impegnativo e selettivo, ma va sottolineato come Duferco Atletica Spezia si è ben distinta, anche al cospetto di sodalizi molto blasonati: a questi punti, l'attività invernale, dopo la celebrazione della più importante manifestazione nazionale, cede il passo alle competizioni outdoor, ove la compagine spezzina sicuramente regalerà altre soddisfazioni, grazie all'indubbia qualità dei propri atleti e dei preparatori atletici.

sabato 11 febbraio 2017

Brooks Challenge Tour fa tappa ad Arcola

Sessantadue appuntamenti in tredici regioni, per promuovere le calzature ed il vestiario sportivo fabbricati da un'azienda che possiamo tranquillamente ricomprendere tra i leaders mondiali del settore: Brooks ChallengeTour è una sfida tra i runners di tutta Italia, ma rappresenta anche un'occasione per provare gli ultimi prodotti nel campo dell'abbigliamento specializzato di alto livello, compiendo un allenamento su lungo chilometraggio. La competizione ha un regolamento relativamente semplice, poiché è una gara tra staffette miste composte da tre atleti (in ogni squadra deve essere presente almeno una donna), che devono coprire la maggior distanza possibile durante le sei ore nelle quali si svolge l'evento. Venerdì 17 febbraio la manifestazione farà tappa ad Arcola, grazie anche alla collaborazione con Evolution Sport che ha allestito un circuito lungo otto chilometri, interamente chiuso al traffico, in prossimità del proprio punto vendita e con svolgimento lungo il parco fluviale del Magra, dove i runners locali potranno scatenarsi per l'intero pomeriggio, considerato che l'inizio della competizione è previsto per le 14. Tra tutti coloro che si iscriveranno online (l'Url di riferimento è https://www.eventbrite.it/e/biglietti-brooks-challenge-tour-evolution-sport-arcola-sp-31450078030, ove ci si può registrare anche singolarmente, poiché molte squadre verranno assemblate nei minuti immediatamente precedenti all'evento) verrà effettuata un'estrazione che permetterà ad un uomo ed ad una donna di aggiudicarsi un paio di scarpe Brooks, mentre tutti i partecipanti riceveranno un gadget offerto dall'azienda promotrice dell'evento ed un paio di calze da running, che verrà omaggiato da Evolution Sport a coloro che correranno per almeno cinque chilometri: i vincitori si aggiudicheranno una maglia tecnica e le prime tre formazioni verranno anche gratificate con un buono acquisto da spendere presso il punto vendita arcolano. Per tutte le ulteriori informazioni e per il regolamento completo, si può consultare il sito Internet http://www.brookschallengetour.it/informazioni/

domenica 5 febbraio 2017

Comitato Marce: modifiche al calendario ed all'organigramma

Ricevo e pubblico alcune variazioni al calendario del Palio del Marciatore 2017: domenica prossima, contrariamente a quanto indicato nella prima stesura, non si terrà alcuna marcia, poiché il previsto appuntamento con la tredicesima edizione di "Ortonovo e dintorni" è stato fissato per il 12 marzo. Gli amanti delle camminate non competitive riprenderanno ad incontrarsi, pertanto, il 19 febbraio con la "Tre Mulini", in programma a Ponzano Magra e potranno proseguire a cimentarsi nei vari impegni già programmati, con l'importante reinserimento della marcia di Ruffino, che si svolgerà il primo maggio. Per quanto concerne l'aspetto più prettamente amministrativo relativo al Comitato Coordinamento Marce, sabato 28 gennaio si è svolta l'Assemblea straordinaria per risolvere l'impasse causato dalle dimissioni del Consiglio Direttivo ed alla mancata convocazione, da parte del Presidente uscente, di nuove elezioni. Nel corso dell'Assemblea è stato nominato il Commissario Straordinario per la gestione della transizione e si sono inoltre raccolti i nominativi per la Commissione Elettorale, che ha programmato le votazioni in concomitanza con lo svolgimento della manifestazione podistica "La Terrazza del Golfo" che si terrà il prossimo dodici marzo a Pugliola di Lerici. Benchè siano già state raccolte alcune candidature, vi informo che chiunque sia seriamente interessato a proporsi per far parte del nuovo organigramma del Comitato può fornire il proprio nominativo, corredato di data di nascita, indirizzo e recapito telefonico, inviando una mail all'indirizzo comitatomarce.sp@gmail.com entro e non oltre il prossimo dieci febbraio.

martedì 31 gennaio 2017

Anno nuovo, ladri vecchi

Non è la prima volta che succede, ma speriamo che sia l’ultima: domenica scorsa, mentre gareggiavano sul lungomare di Viareggio, ove si stava svolgendo il “Trofeo T.I.A.M.O.”, alcuni runners hanno subìto lo scassinamento ed il conseguente svuotamento delle loro autovetture, nelle quali avevano nascosto telefoni cellulari e portafogli. Sono costretto a segnalarvi la notizia per sollecitarvi a portare con voi il minimo indispensabile a concludere le nostre trasferte podistiche, soprattutto nelle competizioni in cui non è previsto un apposito spazio custodito per il deposito delle borse. Almeno fino a quando le acque non si saranno calmate, cerchiamo anche di rinunciare alla documentazione fotografica ed alla conseguente pubblicazione delle nostre imprese via social network, perchè tali informazioni sono di grande utilità per i soliti delinquenti che, in tal modo, possono conoscere facilmente le nostre abitudini e rovinare una tranquilla domenica di divertimento. Ormai il gruppo dei derubati è talmente folto che, nonostante qualsiasi ipotesi sia praticabile, appare praticamente impossibile non pensare ad un’organizzazione che sia specializzata nei furti a nostro danno: dobbiamo prestare particolare attenzione a tutti i benché minimi vantaggi che concediamo a questi ladri specializzati, fermo restando che anche loro, ormai, non devono sottovalutare le conseguenze a cui andranno incontro nel caso in cui vengano colti in flagrante...

giovedì 26 gennaio 2017

Da Padova ad Ancona

Il nostro sport non si ferma nemmeno nel mese di gennaio e gli atleti si spostano, come di consueto, sui terreni insidiosi della corsa campestre o all'interno dei palazzetti per l'attività agonistica invernale. Per quanto riguarda le competizioni indoor, il meeting di Padova è stato un ottimo banco di prova per i portacolori dell'Atletica Spezia Duferco, impegnati nella preparazione per i campionati italiani che si svolgeranno nel primo weekend di febbraio ad Ancona. Chiara Ferdani, all'esordio nella categoria under 23, ha dominato sulla distanza a lei più congeniale, ovvero gli ottocento metri, chiudendo la propria gara in 2'12"28 e ben impressionando in vista della rassegna nazionale, cui parteciperanno anche la staffetta 4x200 allievi maschile, composta da Samuele Viviani, Andrea La Mantia, Ianko Lattarulo ed Alessandro La Mantia, che ha recentemente ritoccato il primato regionale ligure per la propria categoria, correndo in 1'34"06 e l'analoga formazione assoluta femminile che, grazie alle prestazioni di Elena Arena, Alessia Furno, Elisabetta Giunti ed Alessia Vatteroni, fa ben sperare anche per il futuro, vista la giovanissima età. Nella rassegna patavina sono giunti ottimi riscontri cronometrici anche per la staffetta assoluta maschile, composta da Leonardo Vinciguerra, Nikolas Sgroi, Andrea Melchiorre e Giorgio Nigro, per le velociste Asia Pellegrini e Matilde Brozzo (che ha stabilito il suo primato personale sui 60 metri) e per gli ottocentisti Michele Franceschini, Andrea Del Sarto e Roberto Nicolai. Un'ultima, significativa, menzione d'onore va poi riservata all'unico master presente al meeting veneto, ovvero al cinquantenne Gaetano Testini che ha gareggiato nei tremila metri completando la propria fatica in 9'34"97: una prestazione di tutto rispetto per un atleta non più giovanissimo, il cui atteggiamento funge da punto di riferimento per i tenti giovani che praticano atletica.