martedì 28 marzo 2017

Successo di partecipazione alla prima edizione della “Corri Arcola”

Nonostante le premesse meteorologiche non fossero certamente invitanti, con la pioggia che è caduta copiosamente fino a pochi minuti prima della partenza, la prima edizione della “Corri Arcola - Memorial Riccardo Maugeri”, andata in scena domenica 26 nella zona industriale prospiciente il parco fluviale del fiume Magra, ha visto la partecipazione di oltre duecentotrenta atleti agonisti, oltre a molti ragazzi appartenenti alle categorie juniores ed ad alcune decine di runners amatoriali che si sono cimentati nella camminata non competitiva a passo libero che si è inerpicata fino al cimitero municipale. Dopo una gara ad eliminazione, che ha visto assottigliarsi progressivamente il gruppo di testa che si era involato fin dal secondo chilometro, il successo nella competizione maschile è andato all’alfiere dell’Asd Atletica Spezia Andrea Del Sarto, che ha percorso i dieci chilometri della rassegna in trentadue minuti e quarantacinque secondi, precedendo il compagno di squadra Roberto Nicolai e Khalid Gaout (Asd Golfo dei Poeti), distaccati di poche decine di metri. Doppietta al femminile per l’Asd Pro Avis Castelnuovo Magra, grazie alla vittoria di Luciana Bertuccelli, unica atleta giunta al traguardo sotto il muro dei quaranta minuti, ed al piazzamento d’onore di Maria Luisa Spadoni, che ha regolato in volata Sara Tognini, portacolori del Comitato Territoriale Uisp locale. Impeccabile l’organizzazione dell’Atletica Arci Favaro, all’esordio nell’allestimento di una competizione appartenente al circuito del Corrilunigiana, ma già protagonista in passato nelle svariate circostanze in cui i runners in amaranto si sono cimentati nei ben più impegnativi panni di anfitrioni di eventi: molti concorrenti hanno potuto apprezzare come si sia potuto correre in assoluta sicurezza, grazie alla chiusura del traffico garantita dalla collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con la popolazione arcolana, ed anche il tracciato completamente pianeggiante e l’efficienza nel sistema di cronometraggio, garantito da Mysdam, è stato gradito dai partecipanti. Concludendo, la giornata è stata allietata anche da laute premiazioni che hanno coinvolto anche il gruppo più numeroso giunto all’arrivo, ovvero l’Asd Golfo dei Poeti, e gli ultimi atleti a tagliare il traguardo, che sono stati l’ultraottantenne Angelo Doria (Unione Veterani) e Gemma Rossi (Atletica Massarosa), e la ciliegina sulla torta (... mai espressione fu più appropriata...) è stata fornita dal corposo ristoro offerto dalla pasticceria ceparanese “Punto d’Incontro”, main sponsor della manifestazione affiancata da “Evolution Sport”, noto negozio di articoli sportivi arcolano. Il Corrilunigiana continuerà a snocciolare i suoi appuntamenti podistici primaverili fin da domenica prossima, quando gli atleti si sposteranno in quel di Serricciolo per la terza “Riedizione della Marcia della Madonna Pellegrina”, con partenza alle ore 9 per le categorie giovanili, cui seguirà la competizione per gli adulti, dopodiché il circuito si fermerà per due settimane, per le sovrapposizioni con il Vivicittà e con le festività pasquali.

sabato 25 marzo 2017

I primi vagiti del Vivicittà 2017

Riceviamo ed inoltriamo il comunicato stampa ufficiale con cui il neonato Comitato Territoriale di La Spezia e della Val di Magra dell’Unione Italiana Sport per Tutti conferma lo svolgimento del Vivicittà, che rimane tuttora la principale gara podistica competitiva su strada organizzata nel capoluogo provinciale spezzino e che si svolgerà il prossimo 9 aprile, con partenza alle ore 10.30 da Piazza Brin, come peraltro era avvenuto anche nel 2016. Quest’anno la manifestazione, che si disputa in contemporanea in quaranta città italiane ed in diverse metropoli sparse nel mondo, sarà abbinata - per quanto concerne la nostra città - al progetto “Mortalità Zero”, sostenuto dalla Fondazione Veronesi ed avente, come obiettivo, una sempre più efficace diagnosi precoce del tumore al seno: per tale ragione, in sede di iscrizione, gli atleti potranno donare un piccolo contributo di solidarietà per sostenere questa causa. La gara competitiva si disputerà sulla consueta distanza di dodici chilometri e sarà riservata agli atleti in possesso di certificato medico sportivo valido per l’attività agonistica e/o di tesseramento Uisp o Fidal, mentre tutti coloro che volessero cimentarsi nella corsa amatoriale potranno farlo, senza particolari formalità, sui quattro chilometri del tracciato che potete visionare sul sito internet www.uisp.it/laspezia. Le iscrizioni si apriranno lunedì27 marzo e si potranno effettuare presso le sedi del Comitato Uisp (via XXIV Maggio 351 a La Spezia e via Landinelli 88 a Sarzana) dal lunedì al venerdì con orario 10-12 e 16-19, con quota di partecipazione fissata in otto euro (cui vanno sommati altri cinque euro di cauzione per il chip, per chi non avesse il suo rilevatore cronometrico personalizzato, il cui numero identificativo va comunicato in sede di ritiro del pettorale) per la gara vera e propria e di sei euro (ridotti a 4,50 per i bambini con età inferiore ai dieci anni e per i gruppi scolastici) per i non competitivi: sarà comunque possibile iscriversi anche domenica 9 aprile, direttamente in piazza Brin, versando una maggiorazione di un euro. Per ciò che concerne gli agonisti, verranno premiati i primi dieci uomini e le prime cinque donne classificate al traguardo, mentre un riconoscimento sarà assegnato al gruppo amatoriale più numeroso e tutti, ovviamente, potranno usufruire di un lauto ristoro finale e riceveranno il pacco-gara contenente una borsa ed una maglia celebrativa dell’evento.

lunedì 20 marzo 2017

Mezz’ora in più

Dopo la riuscitissima seconda edizione della “Corsa di Marmo”, magistralmente allestita da Giorgio Malacarni, Gianfranco Magni e dal loro team composto dai compagni di squadra e da un nutrito gruppo di collaboratori, che ha visto il successo, in campo maschile, di Paolo Battelli (Corradini Rubiera) ed il trionfo, tra le donne, di Luciana Bertuccelli (Pro Avis Castelnuovo Magra), domenica prossima il circuito del Corrilunigiana farà tappa nella provincia spezzina con la prima edizione della “Corri Arcola”. Nel ricordare che le preiscrizioni a tale evento sono già disponibili sul sito www.mysdam.net (ma, come di consueto, i ritardatari potranno iscriversi anche sul posto, fino a qualche decina di minuti prima della partenza) l’Atletica Arci Favaro, che organizza la gara, ci informa che, poiché il 26 marzo entrerà in vigore l’ora legale, è stato deciso di concedere trenta minuti di riposo supplementare che gioveranno soprattutto ai piccoli atleti che apriranno la giornata podistica, posticipando l’orario di inizio delle varie competizioni. In tal senso, le categorie giovanili gareggeranno a partire dalle ore 9:30, e non più alle 9 come inizialmente previsto, e - conseguentemente - gli atleti assoluti e i partecipanti alla camminata ludico-motoria prenderanno il via alle ore 10.

sabato 18 marzo 2017

Una piccola modifica al calendario del Corrilunigiana 2017

A causa di problemi logistici derivanti dalla sovrapposizione di date con le celebrazioni delle Prime Comunioni nella limitrofa Parrocchia Diocesana, gli amici del Circolo Arci locale, dopo una consultazione con gli organizzatori del Corrilunigiana, ci informano che il tradizionale appuntamento con la “Corri per le Colline di Nave”, inizialmente programmato per il 28 maggio nella frazione sarzanese, è stato posticipato e verrà riproposto il prossimo 15 ottobre. Qualora vi fossero ulteriori variazioni o cancellazioni nel circuito o, più generalmente, nel frastagliato calendario delle competizioni podistiche o delle marce amatoriali locali, cercherò di tenervi prontamente aggiornati.

giovedì 16 marzo 2017

Medaglia d’argento per la Pro Avis Castelnuovo Magra

Risultato lusinghiero per la Pro Avis Castelnuovo Magra che, dopo essersi qualificata nella selezione regionale maschile dei Campionati Fidal di corsa campestre, ha centrato la medaglia d’argento nella staffetta categoria SM45 alla rassegna nazionale di specialità, svoltasi recentemente a Gubbio nell’ambito della consueta Festa del Cross. Non è stato facile, ovviamente, per gli atleti appartenenti al sodalizio presieduto da Nicola Cappelli e capitanato dal direttore sportivo Federico Bianchi, perché le formazioni avversarie presentavano ai nastri di partenza della gara eugubina alcuni “mostri sacri” del nostro sport, con un palmares invidiabile e, in qualche caso, addirittura con trascorsi olimpici. E’ stata determinante la preparazione specifica, il gran cuore e l’entusiasmo, grazie ai quali gli atleti castelnovesi hanno valicato i propri limiti ed hanno conseguito la piazza d’onore, alle spalle dei portacolori dell’’Atletica Castello e precedendo la compagine dell’Asd Circolo Minerva, dopo una battaglia lunga dieci chilometri e conclusasi sul filo dei secondi. Si tratta di una medaglia d’argento condivisa da Antonio Saccardi, Francesco Zampolini, Andrea Lazzarotti, Davide Nicolini, Gabriele Benedetti, Davide Mosti e Riccardo Quilico, ovvero da tutti coloro che hanno contribuito alle varie prove di selezione tra tutte le squadre a livello ligure, ancorché non presenti al campionato italiano, e dai protagonisti della competizione umbra. Enorme la felicità per il Presidente e per tutto lo staff dirigenziale e tecnico della Pro Avis Castelnuovo Magra che, a poco più di un anno dalla propria nascita, può già annoverare una serie di prestigiose affermazioni nella propria bacheca sociale, grazie alle quali la società ligure dimostra una significativa tenacia agonistica e può propagare al meglio il messaggio solidale derivante dal gemellaggio con l’associazione che promuove la donazione di sangue.

mercoledì 8 marzo 2017

Nicolai e Martinelli si impongono ad Aulla

Domenica scorsa la solidarietà e lo sport hanno sconfitto il maltempo, trasformando Aulla in un campo di atletica dove oltre trecento runners, con una buona percentuale di giovani leve, hanno dato vita ad una splendida giornata di corsa. Fa particolarmente piacere la felicità di Marco Mariotti, vicepresidente di Avis Aulla, quando si dichiara “contento dell’ennesimo successo di questa manifestazione”, anche per aver “testimoniato la nostra vicinanza alle popolazioni colpite dal terremoto, concretizzatasi regalando a tutti i partecipanti le famose lenticchie di Castelluccio di Norcia”, parole confermate da Dorina Pietrini, che dirige la sezione locale dell’associazione dei donatori di sangue. Dal punto di vista agonistico, la prima tappa del Corrilunigiana 2017 ha visto il successo in campo maschile di Roberto Nicolai, alfiere dell’Asd Atletica Spezia Duferco, che ha percorso i dieci chilometri di gara in trentatre minuti e sei secondi, precedendo il compagno di squadra Andrea Del Sarto ed un ottimo Stefano Ricci, tesserato per l’Atletica Vinci e già grandissimo protagonista della prima edizione della White Marble Marathon disputatasi solamente sette giorni addietro. Tra le donne, ha trionfato Sarah Martinelli, che veste la canotta del Gruppo Podistico Quadrifoglio e che ha regolato due atlete che difendono i colori della Pro Avis Castelunovo Magra, Luciana Bertuccelli ed Irene Luisi. Una menzione d’onore va riservata agli sponsor Play Hard Aulla, Caffè del Centro, Birra del Moro e Conad Aulla ed a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, ovvero alla protezione civile (SER e Alfa Victor), alla Polizia Municipale, ai ciclisti del Veloclub Lunigiana che hanno svolto la funzione di apripista, ai volontari dell’Avis Aulla, allo staff del Corrilunigiana ed alla popolazione di Aulla”. Il circuito si sposta ora a Carrara, per la seconda edizione della “Corsa di Marmo” allestita in coabitazione dall’Asd Strafossone, guidata da Giorgio Malacarni e dagli amici Gas Runners, capitanati da Gianfranco Magni, che domenica 19 marzo ci permetteranno di correre nello spettacolare scenario delle cave di marmo e di trascorrere un’altra meravigliosa mattinata di sport.