venerdì 4 gennaio 2019

Una tradizione da rispettare

Come ogni anno, la Befana porta doni e dolcetti ai bambini e regala la prima scarpinata non competitiva ai podisti spezzini, che domenica mattina potranno ritrovarsi presso la sede del Comitato Marce di via dei Pioppi per prendere parte alla venticinquesima edizione del “Corripegazzano”, intitolata all’indimenticato Pier Manlio Bibiano, dirigente sportivo locale prematuramente scomparso. La consuetudine prevede l’allestimento di due percorsi collinari, al fine di accontentare le esigenze dei meno allenati - che potranno cimentarsi sulla distanza di cinque chilometri - e anche le velleità di chi è già più avanti con la preparazione e non intende lasciarsi intimorire dai tredici chilometri del cosiddetto “tracciato lungo”: i più ardimentosi si arrampicheranno per la Litoranea onde raggiungere la Madonna dell’Olmo e Biassa per poi ridiscendere a valle, mentre i meno temerari si addentreranno negli abitati della Lizza e di Fabiano per ritornare al punto di ritrovo percorrendo la strada parallela alla pista ciclabile. La partenza è prevista per le nove, con iscrizioni direttamente sul posto a partire da pochi minuti prima del via. Viene confermata anche per il 2019 la quota di iscrizione, fissata in tre euro, che consentirà di usufruire di un simpatico premio di partecipazione e permetterà alle società di appartenenza dei partecipanti di concorrere per l’assegnazione dei trofei che gratificheranno le compagini più numerose. Può sembrare superfluo dirlo, ma gli organizzatori ci informano che saranno particolarmente apprezzate le signore che volessero vestirsi con gli abiti della simpatica vecchina che viene celebrata proprio il sei gennaio, onde aggiungere ulteriore allegria ad una mattinata che si annuncia radiosa anche dal punto di vista meteorologico.

mercoledì 26 dicembre 2018

Chiudiamo il 2018

Per la seconda volta nel corso di questa annata, ho avuto alcuni problemi tecnici e lavorativi che mi hanno impedito di aggiornare Speziarunning per oltre un mese. Chiudo questo 2018 in cui ho dovuto dare forfait per due mesi (luglio e dicembre), nei quali vi ho praticamente tenuto all’oscuro di tutto ciò che succedeva nel mondo dell’atletica e del podismo spezzino. Alcune mancanze sono particolarmente gravi, soprattutto per quanto riguarda la presentazione e la cronaca della quinta edizione della Run For Children, che ha permesso agli organizzatori di raccogliere oltre settemila euro da devolvere in beneficenza al Reparto di Pediatria dell’Ospedale Civile spezzino, come ci viene comunicato dagli amici di SpeziaMarathon/Dlf nel resoconto che trovate nell’apposita sezione di questo blog. Siccome questo è il periodo dei buoni propositi per i prossimi dodici mesi, mi riprometto di provvedere agli aggiornamenti di Speziarunning nella maniera più assidua possibile, nella speranza che i supporti informatici in mio possesso non mi abbandonino nuovamente.

sabato 24 novembre 2018

I vincitori del Corrilunigiana 2018

La trentaduesima edizione del Corrilunigiana va in archivio con la tradizionale “Corsa delle Castagne”, svoltasi domenica scorsa a Fivizzano, che ha visto il successo, tra gli uomini, del portacolori dell’Atletica Livorno Raffaele Poletti, mentre la vittoria femminile è stata assegnata ex-aequo a Margherita Cibei (Asd Golfo dei Poeti) ed a Rachele Fabbro (Gs Lammari). La classifica generale del circuito, svoltosi su ventotto tappe, ha laureato invece gli atleti che si sono distinti per la costanza nei risultati ottenuti nel corso di questo 2018 e, pertanto, i vincitori sono stati: Lombardo Marchetti (categoria A), Thomas Lombardi (categoria B1), Simone Ferdani (categoria B2), Tiziano Ferrari (categoria C), Simone Donati (categoria D), Corrado Vezzi (categoria E), Paolo Mazzanti (categoria F), Moreno Musetti (categoria G), Gino Cappelli (categoria H), Mario Mastrobernardino (categoria I), Rinaldo Cherubini (categoria L), Stella Pastine (categoria M), Martina Bertocchi (categoria N1), Greta Crispi (categoria N2), Elisa Cosini (categoria O), Luciana Bertucelli (categoria P) e Maria Luisa Spadoni (categoria Q). Come consuetudine, tutti i runners che si sono piazzati sul podio nelle rispettive categorie, nonchè i podisti con il maggior numero di presenze e le società più rappresentate nella speciale classifica che ha visto primeggiare l’Asd Golfo dei Poeti (seniores) e l’Atletica Lunigiana (ragazzi) verranno premiati nella serata di sabato 1° dicembre, durante una cerimonia che si terrà presso la sala consiliare del Comune di Aulla, cui seguirà la presentazione del calendario 2019 e la tradizionale “cena del podista”, i cui dettagli trovate in questo blog nella sezione riservata alle notizie “in evidenza”.

sabato 10 novembre 2018

Missione compiuta: adesso inizia il bello!

La missione romana degli alfieri dell’atletica spezzina rientra dalla Capitale con un importantissimo successo: il Presidente del Comitato Organizzatore Norberto Capiferri, coadiuvato da Federico Leporati e Stefano Mei, rispettivamente Direttore Tecnico e Presidente dell’Atletica Spezia Duferco, sono riusciti ad ottenere il diritto di poter allestire i Campionati Italiani Individuali Assoluti Fidal nella nostra città. L’anno in cui si terrà la manifestazione sarà il 2020 e l’evento assumerà grande visibilità soprattutto perchè giungerà al termine di una stagione intensa che vedrà il suo culmine nelle Olimpiadi di Tokyo, cui seguirà, dopo qualche settimana, la rassegna tricolore che verrà ospitata dal rinnovato campo sportivo “Montagna”. Si è trattato di un percorso infinito, iniziato nel 2014 con la ristrutturazione dell’impianto e culminato negli ultimi sei mesi di duro lavoro per lo staff che si è presentato al cospetto del Presidente Alfio Giomi (del quale lo stesso Mei era stato il principale contendente alla poltrona più prestigiosa del nostro sport) con un progetto invitante che ha convinto il Consiglio Federale a concederci quest’importante chance: non si poteva fallire, non si doveva fallire e non si è fallito. La Spezia sarà la prima città ligure ad ospitare i Campionati Assoluti in centoventianni di storia - se si escludono gli eventi indoor genovesi - e si metterà così in linea con l’élite formata dalle poche città italiane in grado di mettere in scena eventi di tale portata: un novero ristretto di piste e pedane che potevano essere elencate sulle dita di due mani (Bressanone, Grosseto, Milano, Pescara, Rieti, Rovereto, Torino e Trieste, tra le altre) e che adesso si allargherà anche al nostro capoluogo. Ma il lavoro non finisce qui, perchè adesso inizia il bello! Ospiteremo oltre milleduecento atleti, che verranno accompagnati da un numero altrettanto consistente di accompagnatori, familiari, amici, preparatori atletici. E dovremo accogliere troupes televisive, giornalisti, appassionati e semplici curiosi, ovvero il magnifico codazzo di “voyeurs” che abbelliscono l’atletica, facendola conoscere al grande pubblico. La Spezia ha due anni per prepararsi a quest’invasione pacifica, ma ha un grande vantaggio, poiché abbiamo già individuato i tre valorosi capitani della squadra (elencati qui sopra, in rigoroso ordine alfabetico): adesso si tratta di lavorare tutti assieme per la perfetta riuscita della manifestazione.

martedì 6 novembre 2018

Altre modifiche

Contrariamente a quanto indicato in un primo comunicato ufficiale, la seconda edizione della “CorriSarzana” è stata definitivamente annullata, a causa dell’impossibilità di presidiare in maniera idonea il percorso che era già stato predisposto: ovviamente, la sicurezza dei runners viene al primo posto e gli organizzatori hanno preferito optare per la cancellazione della manifestazione piuttosto che addentrarsi in una ridefinizione del tracciato di gara. Purtroppo, anche per la marcia allestita dalla Pubblica Assistenza di Santo Stefano Magra, inizialmente programmata per domenica 28 ottobre e successivamente rinviata a causa dell’emanazione di un’allerta meteo, non è stata trovata una nuova data di svolgimento, per cui anche questo evento verrà ripresentato solamente nel 2019. Per quanto concerne i prossimi appuntamenti podistici, domenica 11 novembre rimane in calendario la marcia non competitiva denominata “Tra i Quartieri nel Verde”, che partirà da Via dei Pioppi, anziché dal Parco della Maggiolina, flagellato dal maltempo di questi ultimi giorni e non ancora ripristinato a dovere. E’ovviamente confermata, salvo ulteriori inauspicabili eventi atmosferici negativi, la “29^ Corsa delle Castagne” di Fivizzano, che andrà in scena il prossimo 18 novembre, e che concluderà sia il Corrilunigiana che il Palio del Marciatore: inoltre non dimentichiamoci che, prima di lasciarci per le festività natalizie, saremo tutti attesi in passeggiata Morin per la prima domenica di dicembre, in occasione della“Run for Children”,evento benefico che chiuderà la tormentata stagione autunnale in corso.

martedì 30 ottobre 2018

Una nuova data per la CorriSarzana

Lo staff del Corrilunigiana ci comunica che la seconda edizione della CorriSarzana, inizialmente calendarizzata per domenica scorsa e successivamente rinviata a causa delle condizioni meteorologiche proibitive, si disputerà il prossimo 11 novembre. Si tratta di una scelta abbastanza naturale, che permetterà alla “Corsa delle Castagne” di Fivizzano di conservare il proprio diritto di concludere il circuito (come avviene da diversi anni) e, soprattutto, consentirà lo svolgimento della CorriSarzana in una collocazione che non confligga con le prime avvisaglie dello shopping natalizio. Purtroppo, la concomitanza con la Livorno Half Marathon - gara che, da sempre, è molto frequentata dai podisti spezzini e delle zone limitrofe - è evidente e costringerà molti runners a scegliere tra i due eventi, ma direi che fosse impossibile fare altrimenti.