venerdì 15 febbraio 2019

Partenza ad handicap

Riceviamo e pubblichiamo la notizia dell’annullamento della trentottesima edizione della marcia non competitiva “Tre Mulini”, che avrebbe dovuto disputarsi domenica prossima con svolgimento a Ponzano Magra presso la sede sociale della Polisportiva Madonnetta. Il calendario invernale del Comitato Marce subisce così un’ulteriore riduzione, considerata anche la cancellazione della tradizionale “Marcia con l’Arci”, che non è stata neppure inserita tra gli appuntamenti della stagione 2019 e che, tradizionalmente, era collocata nel mese di gennaio. A questi punti, il prossimo evento in programma per il popolo dei camminatori amatoriali è fissato per domenica 3 marzo, con l’esordio della manifestazione podistica allestita dalla “Polisportiva Scudo Azzurro”, con partenza alle ore 8:30 nel quartiere di Rebocco, e più precisamente in Via Monfalcone 148, da cui si dipaneranno, come consuetudine, un percorso più breve lungo circa sei chilometri ed un tracciato più impegnativo su una distanza poco più che doppia, adatto ai runners più allenati: l’organizzazione è curata dalla Pubblica Assistenza locale, capitanata da Elisabetta Aliani, che è a disposizione telefonicamente (339-8984443) per tutte le informazioni necessarie.

sabato 9 febbraio 2019

Prove generali

Nei giorni scorsi, la Federazione Italiana di Atletica Leggera ha assegnato un altro importante riconoscimento alla nostra città, affidandole il diritto di allestire la finale B dei Campionati Assoluti di Società, in programma il 15 ed il 16 giugno prossimi. Sarà una prova generale in vista dell’appuntamento con i Campionati Individuali Assoluti del 2020, che vedranno i migliori atleti a livello nazionale contendersi gli scudetti tricolori a poche settimane di distanza dal culmine della stagione agonistica - che sarà rappresentato dall’Olimpiade di Tokyo - e, pertanto, appare chiara l’intenzione della Fidal di voler testare il funzionamento della macchina organizzativa di Atletica Spezia Duferco e dei volontari che vorranno coadiuvare lo staff capitanato da Norberto Capiferri, Federico Leporati, Stefano Mei e Daniele Neri, in vista del prossimo impegno e di altri eventuali eventi che potrebbero venir gestiti dalla stessa collaudata squadra. Si tratta, anche in questo caso, di un’importante vetrina per La Spezia e per il suo indotto: ventiquattro compagini provenienti da tutta Italia si sfideranno su piste e pedane del Campo Sportivo Montagna e, pertanto, sebbene i numeri saranno inferiori rispetto a quelli che la nostra città dovrà gestire l’anno prossimo, sono già stati avviati i contatti con le scuole, con le associazioni di categoria, con gli enti pubblici e soprattutto con le strutture ricettive per valutarne la disponibilità e per coinvolgerle attivamente nel progetto, sempre tenendone presenti gli sviluppi futuri. Una bella opportunità per mettere in vista la nostra città e gli atleti locali, visto che il Presidente Federale Alfio Giomi ha accosentito alla richiesta dello staff tecnico di Atletica Spezia Duferco e permetterà alle squadre maschili e femminili del sodalizio sprugolino di partecipare, di diritto, alla manifestazione, considerato l’adeguato livello tecnico e la necessità di collaudare, numericamente e qualitativamente, la gestione delle gare. Come si può notare anche da questo piccolo “regalo” della Fidal, l’intento è quello di mettere in scena un weekend in cui si disputeranno grandi competizioni, ma si getterà uno sguardo importante al futuro dell’atletica spezzina, con ottime aspettative e con la certezza di garantire un servizio di qualità al nostro sport.

sabato 26 gennaio 2019

La corsa campestre ritorna al Montagna

Oltre quattrocento studenti appartenenti alle scuole medie inferiori e superiori della nostra provincia si sono dati appuntamento mercoledì scorso nel rinnovato campo sportivo “A. Montagna” per contendersi il campionato spezzino di corsa campestre per le categorie ragazzi, cadetti, allievi e juniores maschili e femminili. La referente zonale di educazione motoria del Miur, Giovanna Agnolucci, ha coordinato la mattinata, baciata da condizioni meteorologiche eccezionali per il mese di gennaio, dirigendo il lavoro degli insegnanti, dei giudici, del personale sanitario e dei vari volontari che hanno presenziato all’evento. Per quanto riguarda l’aspetto agonistico della mattinata, i nuovi campioni provinciali sono: Paolo Bonazzi (Cardarelli, juniores maschile), Licia Domenichini (Cardarelli, juniores femminile), Fiorenzo Angelini (Itis, allievi maschile), Emma Panettieri (Costa, allievi femminile), Mattia Sciuto (Pellico, cadetti maschile), Lucrezia Fenelli (Pellico, cadetti femminile), Sentayehu Menghini (Pellico, ragazzi maschile) e Elena Irbetti (Favaro, ragazzi femminile). I titoli a squadre sono stati conquistati dal Cardarelli (juniores maschili), dal Costa (juniores e allieve femminili), dal Pacinotti (allievi maschili) e dalla Pellico (cadetti maschili e femminili): le prime due compagini delle categorie allievi e cadetti, sia maschile che femminile, si sono aggiudicate il diritto di partecipare alla fase regionale della manifestazione, in programma ad Imperia il prossimo 14 febbraio.

venerdì 4 gennaio 2019

Una tradizione da rispettare

Come ogni anno, la Befana porta doni e dolcetti ai bambini e regala la prima scarpinata non competitiva ai podisti spezzini, che domenica mattina potranno ritrovarsi presso la sede del Comitato Marce di via dei Pioppi per prendere parte alla venticinquesima edizione del “Corripegazzano”, intitolata all’indimenticato Pier Manlio Bibiano, dirigente sportivo locale prematuramente scomparso. La consuetudine prevede l’allestimento di due percorsi collinari, al fine di accontentare le esigenze dei meno allenati - che potranno cimentarsi sulla distanza di cinque chilometri - e anche le velleità di chi è già più avanti con la preparazione e non intende lasciarsi intimorire dai tredici chilometri del cosiddetto “tracciato lungo”: i più ardimentosi si arrampicheranno per la Litoranea onde raggiungere la Madonna dell’Olmo e Biassa per poi ridiscendere a valle, mentre i meno temerari si addentreranno negli abitati della Lizza e di Fabiano per ritornare al punto di ritrovo percorrendo la strada parallela alla pista ciclabile. La partenza è prevista per le nove, con iscrizioni direttamente sul posto a partire da pochi minuti prima del via. Viene confermata anche per il 2019 la quota di iscrizione, fissata in tre euro, che consentirà di usufruire di un simpatico premio di partecipazione e permetterà alle società di appartenenza dei partecipanti di concorrere per l’assegnazione dei trofei che gratificheranno le compagini più numerose. Può sembrare superfluo dirlo, ma gli organizzatori ci informano che saranno particolarmente apprezzate le signore che volessero vestirsi con gli abiti della simpatica vecchina che viene celebrata proprio il sei gennaio, onde aggiungere ulteriore allegria ad una mattinata che si annuncia radiosa anche dal punto di vista meteorologico.

mercoledì 26 dicembre 2018

Chiudiamo il 2018

Per la seconda volta nel corso di questa annata, ho avuto alcuni problemi tecnici e lavorativi che mi hanno impedito di aggiornare Speziarunning per oltre un mese. Chiudo questo 2018 in cui ho dovuto dare forfait per due mesi (luglio e dicembre), nei quali vi ho praticamente tenuto all’oscuro di tutto ciò che succedeva nel mondo dell’atletica e del podismo spezzino. Alcune mancanze sono particolarmente gravi, soprattutto per quanto riguarda la presentazione e la cronaca della quinta edizione della Run For Children, che ha permesso agli organizzatori di raccogliere oltre settemila euro da devolvere in beneficenza al Reparto di Pediatria dell’Ospedale Civile spezzino, come ci viene comunicato dagli amici di SpeziaMarathon/Dlf nel resoconto che trovate nell’apposita sezione di questo blog. Siccome questo è il periodo dei buoni propositi per i prossimi dodici mesi, mi riprometto di provvedere agli aggiornamenti di Speziarunning nella maniera più assidua possibile, nella speranza che i supporti informatici in mio possesso non mi abbandonino nuovamente.

sabato 24 novembre 2018

I vincitori del Corrilunigiana 2018

La trentaduesima edizione del Corrilunigiana va in archivio con la tradizionale “Corsa delle Castagne”, svoltasi domenica scorsa a Fivizzano, che ha visto il successo, tra gli uomini, del portacolori dell’Atletica Livorno Raffaele Poletti, mentre la vittoria femminile è stata assegnata ex-aequo a Margherita Cibei (Asd Golfo dei Poeti) ed a Rachele Fabbro (Gs Lammari). La classifica generale del circuito, svoltosi su ventotto tappe, ha laureato invece gli atleti che si sono distinti per la costanza nei risultati ottenuti nel corso di questo 2018 e, pertanto, i vincitori sono stati: Lombardo Marchetti (categoria A), Thomas Lombardi (categoria B1), Simone Ferdani (categoria B2), Tiziano Ferrari (categoria C), Simone Donati (categoria D), Corrado Vezzi (categoria E), Paolo Mazzanti (categoria F), Moreno Musetti (categoria G), Gino Cappelli (categoria H), Mario Mastrobernardino (categoria I), Rinaldo Cherubini (categoria L), Stella Pastine (categoria M), Martina Bertocchi (categoria N1), Greta Crispi (categoria N2), Elisa Cosini (categoria O), Luciana Bertucelli (categoria P) e Maria Luisa Spadoni (categoria Q). Come consuetudine, tutti i runners che si sono piazzati sul podio nelle rispettive categorie, nonchè i podisti con il maggior numero di presenze e le società più rappresentate nella speciale classifica che ha visto primeggiare l’Asd Golfo dei Poeti (seniores) e l’Atletica Lunigiana (ragazzi) verranno premiati nella serata di sabato 1° dicembre, durante una cerimonia che si terrà presso la sala consiliare del Comune di Aulla, cui seguirà la presentazione del calendario 2019 e la tradizionale “cena del podista”, i cui dettagli trovate in questo blog nella sezione riservata alle notizie “in evidenza”.