venerdì 9 febbraio 2018

Corso per giudici di atletica leggera

Sabato 3 marzo, con inizio alle ore 17, la sezione locale della Federazione Italiana di Atletica Leggera terrà un corso per giudici di gara. Il progetto prevede una serie di incontri incentrati sulla preparazione basilare al fine di compiere l’attività giudicante in tutte le manifestazioni a livello competitivo che si svolgeranno nel corso delle prossime stagioni agonistiche ed assume un’importante rilevanza nel nostro comprensorio, che si appresta ad ospitare eventi di alto livello nella splendida cornice del rinnovato campo sportivo “A. Montagna”. Il primo appuntamento, che verrà ospitato nella Sala Riunioni della sede spezzina del Coni, in viale Italia 547, verrà introdotto da Federico Picchi, fiduciario regionale del Gruppo dei Giudici di Gara ligure. Per qualsiasi informazione, il contatto federale sul territorio, Mauro Mendolia, è a completa disposizione di tutti coloro che fossero interessati a partecipare ai corsi attraverso il proprio recapito telefonico (329-3682078) o all’indirizzo di posta elettronica fiduciarioggg.sp@fidal.it

lunedì 29 gennaio 2018

Nuova regolamentazione per il Campo Sportivo "Montagna"

Nei giorni scorsi è stata definitivamente resa pubblica la nuova regolamentazione per l'ingresso al Campo Sportivo "A. Montagna", che entrerà in vigore a partire dal prossimo primo febbraio. L’orario invernale di apertura al pubblico (da ottobre a marzo) sarà dalle 8 alle 17.30 per le giornate feriali e dalle 8 alle 13 per i festivi, mentre per i giorni lavorativi dei mesi estivi (da aprile a settembre) la chiusura serale sarà procrastinata alle 19.30: tale limite sarà valido, per tutto l’anno, solo per i fruitori della pista di atletica che abbiano sottoscritto un abbonamento mensile od annuale o che appartengano a società convenzionate, con uscita da Via dei Pioppi. Il parco rimarrà ad accesso libero e gratuito per le attività scolastiche e per il personale appartenente alla Marina Militare - come da convenzione tra il proprietario dell’area e il suo locatore - nonché per quanto riguarda le attività di basket e pallavolo e per l’utilizzo del percorso campestre, senza la possibilità di usufruire degli spogliatoi: le uniche strutture a pagamento saranno i campi da calcio a cinque, i campi da tennis e la pista di atletica leggera. Quest’ultima sarà praticabile - senza prenotazione - tramite il pagamento di una card individuale annuale, il cui costo è stato stabilito in cento euro (comprendente l’uso delle docce e dei locali annessi) e che permette anche di ottenere sostanziose riduzioni nelle tariffe prefissate per l’utilizzo dei campi da calcio a cinque e da tennis, il cui uso è subordinato all’iscrizione al portale www.comune.laspezia.it/montagnasport Per quanto concerne l’utilizzo, è previsto un tariffario modulato in base alla periodicità di frequenza dell’utenza, all’eventuale tesseramento per una società spezzina affiliata alla Federazione Italiana di Atletica Leggera ed al numero di associati al singolo sodalizio convenzionato: per tutte le informazioni in tal senso, vi rimando ai numeri telefonici dell’Ufficio Sport del Comune della Spezia (0187/510218) e della Direzione del Campo Sportivo (345/4702925), ma sottolineo la comunicazione più importante, riguardo i pagamenti degli atleti individuali, che devono essere tassativamente effettuati in loco e tramite Pos,

venerdì 26 gennaio 2018

Una persona perbene

Nei giorni scorsi il mondo del podismo spezzino ha perso Gianna Foce, instancabile protagonista di un numero infinito di gare e marce non competitive, tra le quali poteva annoverare anche diciotto edizioni della “Cento Chilometri del Passatore”, in cui aveva conquistato anche importanti riconoscimenti a livello nazionale ed europeo. Ultimamente, a causa delle condizioni di salute, non poteva più prendere parte alle camminate domenicali cui giungeva - costantemente e rigorosamente - partendo a piedi da casa propria, cui faceva ritorno sempre in completa autonomia, macinando altri chilometri di strada. Molto attiva nel volontariato, Gianna si spendeva per i propri conterranei di Fezzano con la riservatezza tipica delle persone perbene, aiutando nella preparazione dei principali eventi che caratterizzavano la vita del borgo, tra i quali spiccava la preparazione dei vestiti e della sfilata del Palio del Golfo. Una donna bionda, minuta, ma dotata di un carattere d’acciaio che era il suo biglietto da visita e che l’ha fatta apprezzare dai tanti amici che vorranno tributarle l’ultimo saluto alle 15.15 della giornata odierna, presso la Chiesa della sua adorata frazione fezzanese.

martedì 23 gennaio 2018

Alessandro Godani (SpeziaMarathon/Dlf): impresa in Namibia

Dopo aver già scritto diverse belle pagine di cronache sportive, Alessandro Godani, atleta spezzino tesserato per SpeziaMarathon/Dlf, ha deciso di stupirci ancora, concludendo la dodicesima edizione della Namibia Desert Marathon, svoltasi dal 3 al 10 dicembre scorsi, con uno strepitoso quarto posto assoluto. Non nuovo a queste trasferte eroiche, dopo la partecipazione alla Maratona del Circolo Polare Artico ed alla Cento Chilometri del Sahara, Godani si è ben districato nelle quattro impegnative tappe di questa massacrante competizione africana, condotta al limite della resistenza umana, con temperature oltre i quarantacinque gradi. Una preparazione mentale e fisica realmente meticolosa è stata alla base dell’impresa del nostro concittadino, che ha alternato il lavoro in qualità di socio della Cooperativa Mitilicoltori Spezzini di Santa Teresa ad estenuanti sedute in palestra a solllevare pesi al fine di ottimizzare il rapporto tra forza e resistenza, che si sono abbinate alla preparazione classica del maratoneta. Il panorama namibiano e l’esperienza di vita tra le dune e nel deserto, popolato da struzzi, giraffe ed orici, hanno ampiamente compensato le fatiche e gli allenamenti svolti da Godani, che ha gareggiato ammirando montagne di sabbia che hanno oltre trenta milioni di anni di vita, attraversando laghi pietrificati e letti di fiume prosciugati dall’aridità, giungendo al traguardo ai piedi del podio, preceduto solamente dallo scozzese Jordan Craig, dal romano Giampaolo Turrini e da Simone Giglietti, runner tesserato per l’Asd Atletica Cingoli. Nel complimentarmi con Alessandro per l’impresa compiuta, colgo anche l’occasione per ringraziare sentitamente l’ufficio stampa di SpeziaMarathon/Dlf per il resoconto di questa splendida pagina di sport, sperando di poterne scrivere altre nell’immediato futuro.

venerdì 19 gennaio 2018

Cortina-Dobbiaco: perché no?

Riceviamo ed inoltriamo una comunicazione proveniente dal Consiglio Direttivo di Speziamarathon/Dlf, che ha programmato una gita sociale per la prossima edizione della Cortina-Dobbiaco e, nell’intento di allargare la partecipazione al maggior numero possibile di appassionati, ha deciso di estendere la propria offerta anche a tutti coloro che, anche se non vestono i colori orange del sodalizio presieduto da Massimiliano Bianchi, abbiano intenzione di trascorrere un fine settimana all’insegna dello sport e del divertimento. La trasferta si basa sulla manifestazione podistica internazionale programmata per il weekend del 3 giugno: gli organizzatori stanno prenotando un pullman da cinquantatrè posti che, partendo nel primo pomeriggio del venerdì antecedente alla gara, recherà gli atleti e gli accompagnatori presso un hotel cortinese convenzionato che offrirà due pernottamenti in mezza pensione a condizioni economiche più che competitive. L’intero finesettimana sarà dedicato al divertimento ed alla corsa per tutti i gusti, poiché non tutti sono allenati a tal punto da completare la distanza di trenta chilometri che caratterizza la gara domenicale che rappresenta l’evento principale in programma: in tal senso, si può decidere di partecipare alla Kids’ Run o al Giro del Lago di Dobbiaco, manifestazioni non competitive calendarizzate per il giorno precedente all’evento principale. Gli organizzatori, nel segnalarci il sito www.cortina-dobbiacorun.it per tutte le informazioni sul weekend, ci chiedono di domandarvi di manifestare la vostra intenzione di partecipare alla trasferta in oggetto entro la fine di questo mese, contattando direttamente i dirigenti di SpeziaMarathon/Dlf o inviandomi una mail all’indirizzo di posta elettronica di Speziarunning, che metto a vostra disposizione per ogni vostra necessità.

venerdì 12 gennaio 2018

Nessuno se lo piglia

Gli ultimi giorni dell’anno appena conclusosi hanno complicato la querelle relativa alla gestione ed alle condizioni di accessibilità dello stadio “Montagna”. Per rientrare parzialmente dall’oneroso - ma giusto - canone di locazione pattuito tra i precedenti inquilini del Palazzo Civico spezzino ed i proprietari dell’area, l’attuale Amministrazione Comunale ha emanato una delibera che fissa il tariffario per i frequentatori dell’impianto: le regole predisposte nel documento in oggetto, datato 18 dicembre, prevedono un versamento pari a centotrenta euro annui per i tesserati Fidal ed a duecento euro per i non affiliati alla Federazione. Su queste cifre, si è immediatamente scatenato un bailamme di interventi, contestazioni e dibattiti, con la ferma presa di posizione di Andrea Costa - fin da subito apertamente contrario all’imposizione di tali somme, soprattutto per quanto riguarda le attività relative ai settori giovanili - pervicacemente controbattuta dal Presidente Provinciale Fidal Daniele Neri, che ha richiesto a gran voce lo stanziamento di fondi regionali per le società sportive allo stesso Costa, in qualità di Consigliere dell’Ente Locale ligure. In realtà, il nodo della contesa - indipendentemente dalle buone intenzioni e dall’operato del sempre attento Federico Leporati, che ha fin da subito offerto il servizio di pulizia e guardianaggio dell’impianto, nell’ambito di una sua destinazione d’uso riservata alla pratica dell’atletica leggera - rimane l’assenza di un gestore per quanto riguarda le attività più redditizie inerenti al parco sportivo: a questo proposito, il nuovo bando è previsto per il prossimo giugno, ma il rischio concreto è quello di non vedere alcuna manifestazione di interesse e, sostanzialmente, nessuna offerta in tal senso. Insomma, questo Montagna (riprendendo le parole di Massimo Guerra) non ha ancora assunto una precisa fisionomia: in attesa dell’organizzazione di importanti manifestazioni di atletica leggera e del conseguente ritorno economico, si prospetta un 2018 di transizione, con un calendario che prevede nel prossimo mese di maggio l’allestimento della seconda fase dei campionati nazionali allievi e, a luglio, la rassegna regionale assoluta, due grand prix, i meeting regionali open ed il Memorial Simonetti.