sabato 23 settembre 2017

Atletica Spezia Duferco alle finali di societa’ di Arzignano

Nonostante l’annata difficile, costellata dagli infortuni che hanno penalizzato Chiara Ferdani, Demy Malaspina, Alice Napoletano, Lea Simonini e, più recentemente, Alessia Vatteroni (cui va sommata l’assenza “giustificata” di Eleonora Martini, che presto sarà mamma), Atletica Spezia Duferco sarà presente domani ad Arzignano, in provincia di Vicenza, alla finale nazionale nord-est del Campionato Italiano Assoluto di Società. Nel ventesimo anniversario dalla sua fondazione, la compagine spezzina è infatti riuscita a completare un percorso tecnico difficilissimo, che ha falcidiato prevalentemente la formazione femminile, autrice di una vera e propria impresa: il punto di forza, in tal senso, è stato la coesione del gruppo, ben motivato prevalentemente per quanto concerne i giovanissimi, il cui senso di emulazione nei confronti dei propri compagni più esperti è stato basilare per questo successo. Come di consueto, quest’operazione è stata completata dallo staff tecnico, che ha utlizzato le proprie conoscenze per motivare, perfezionare e completare la preparazione degli atleti a disposizione, meritandosi la convocazione per Arzignano: assieme al Presidente Stefano Mei, al suo vice, Roberto Colombo ed al Direttore Sportivo Dimitri Giromella, la trasferta vicentina vedrà infatti il coinvolgimento anche dei preparatori tecnici Giovanna Agnolucci, Roberta Buonarrico, Riccardo Franceschini, Antonio D’Orlando e Federico Leporati. Gli atleti che verranno schierati su piste e pedane saranno Elena Arena, Giulia Rubini, Carolina Leporati, Matilede Brozzo, Rita Ricciotti, Asia Pellegrini, Maria Teresa Mori, Irene Luisi, Margherita Patanè, Giorgio Nigro, Ianko Lattarulo, Michele Franceschini, Tommaso Cardone, Roberto Nicolai, Andrea Del Sarto, Andrea Melchiorre, Giacomo Tarantini, Francesco Valentini, Guglielmo Brusacà e le quattro staffette (4x100 femminile, con Rubini, Arena, Giunti e Brozzo, 4x400 femminile, formata da Ricciotti, Domenichini, Furno e Canaccini, 4x100 maschile, composta da Vinciguerra, Sgroi, Nigro e Lattarulo e 4x100 maschile, ove si cimenteranno Franceschini, Cardone ed i due fratelli La Mantia). Vi terrò aggiornati, nella speranza di un piazzamento di squadra di prestigio e di qualche podio, sicuramente alla portata degli atleti spezzini che, a breve, potranno fruire appieno di un campo sportivo alla loro altezza.

giovedì 21 settembre 2017

Duecento eroi

Domenica scorsa, nonostante le condizioni meteo decisamente autunnali che hanno reso quasi impraticabili alcuni tratti del percorso già di per sé impervio, ben duecento atleti hanno preso parte all’edizione 2017 del “Trail Golfo dei Poeti - Cinque Terre”, organizzata in modo encomiabile dai runners Arcigni sotto l’egida della Uisp La Spezia e Val di Magra in collaborazione con i Comuni della Spezia, Portovenere, Riomaggiore e Riccò del Golfo. Sulla distanza lunga, pari a quarantaquattro chilometri, il successo in campo femminile è stato conquistato da Valeria Parodi, che ha preceduto Francesca Gualdo e Chiara Spodati, mentre lo “spirito trail” ha condizionato gli ultimi metri della competizione maschile, con Alberto Ghisellini e Corrado Ramorino che hanno rinunciato allo sprint finale per tagliare assieme il traguardo in maniera goliardica, approfittando anche del largo vantaggio nei confronti di Federico Matteoli, piazzatosi al terzo posto. Nomi di spicco anche per quanto riguarda il podio della “Venti di Portovenere”, ove Angelo Busi e Silvia Saletta sono stati i vincitori, ma l’onore delle armi va concesso anche ai loro principali avversari, ovvero Paolo Lazzeri, Alessandro Bertolini, Alessia Busoni ed Azzurra Zago, che hanno provato a dare filo da torcere ai trionfatori fino agli ultimi metri delle rispettive competizioni. Il Presidente dell’Asd Golfo dei Poeti, Franco Aliboni, nel dare l’appuntamento a tutti gli appassionati di trail per l’edizione 2018 della kermesse allestita dai suoi ragazzi, ha voluto personalmente ringraziare, attraverso i comunicati stampa conclusivi dell’evento, tutti i volontari che si sono prodigati nell’occasione, ovvero gli Amici del Cai della Spezia, il personale di Campiglia Domani e dell’albergo diffuso Hotel Borgo di Codeglia Resort, la ProLoco e la Sportiva di Portovenere, il Soccorso Alpino, le guardie del Parco delle Cinque Terre e di Portovenere, i militi della Pubblica Assistenza e della Croce Rossa di Riccò del Golfo, le Forze dell’Ordine ed i main sponsor Coop Ligura, Dermovitamina, Evolution Sport ed Impresa Edile Baldi.

lunedì 11 settembre 2017

Trail Golfo dei Poeti: rinviato al 17 settembre

Il Trail Golfo dei Poeti, programmato per ieri e successivamente cancellato a causa delle avverse condizioni meteorologiche, verrà recuperato domenica 17 settembre, con orari, percorsi ed informazioni logistiche identiche a quanto inizialmente previsto. Le iscrizioni già effettuate sono ovviamente da ritenersi confermate per la nuova data di calendarizzarione, per la quale gli organizzatori hanno deciso di accettare ulteriori atleti che volessero partecipare collegandosi al sito www.trailgolfodeipoeti.it e seguendo la procedura apposita. Inoltre, in considerazione del disagio sopportato da tutti coloro che avrebbero voluto gareggiare e domenica prossima non potranno presentarsi ai nastri di partenza per qualsiasi motivo, sono state previste le possibilità gratuite di cedere il proprio pettorale ad un altro atleta o, più semplicemente, di trasferire la propria iscrizione per l’edizione 2018. Per qualsiasi necessità, oltre all’Url già menzionato, ci si può rivolgere a Sara, Simone e Riccardo attraverso i contatti telefonici citati nel comunicato stampa con il quale si annunciava il rinvio dell’evento.

venerdì 8 settembre 2017

Ultim'ora

Riceviamo ed inoltriamo la notizia relativa all’annullamento del Trail Golfo dei Poeti, inizialamente prevista per domenica 10 settembre: gli organizzatori, sul proprio sito, ci informano come “questa decisione, molto sofferta, sia stata presa dopo aver interpellato gli Enti preposti, la Prefettura e i Comuni interessati dall’evento, in seguito all’ istituzione dello stato di allerta meteo arancione in tutta la provincia e regione”. Sapendo che molti atleti proverrebbero da località distanti e si sarebbero messi in viaggio in queste ore, lo staff decisionale ha optato per la cancellazione, senza aspettare ulteriori aggiornamenti meteo da parte dell’ ARPAL, nella speranza di trovare una nuova data per la manifestazione, la cui nuova calendarizzazione sarà presumibilmente comunicata entro la giornata di domani. Il comunicato stampa si conclude con la rassicurazione per gli iscritti, che potranno scegliere se accettare la nuova data o rimandare l’iscrizione all’edizione 2018 e che, comunque, potranno chiedere ulteriori chiarimenti a Riccardo (3333328250), Sara (3492837098) o Simone (3922609458). Appena possibile, anche Speziarunning vi aggiornerà.

Trail Golfo dei Poeti - 5 Terre: per riscoprire i nostri paesaggi

Nell’annunciare il rinvio del primo trofeo “Città di Sarzana”, causato dalla concomitanza con altri eventi podistici, mi sono colpevolmente dimenticato di segnalare la calendarizzazione, per domenica 10 settembre, del “Trail Golfo dei Poeti - 5 Terre”, manifestazione giunta ormai alla sua settima edizione. Le iscrizioni per le varie gare che si disputeranno dopodomani, allestite magistralmente dagli Arcigni capitanati da Silvio Gerini, sono ancora aperte e, per tutte le informazioni in materia, ci si può rivolgere al sito internet www.trailgolfodeipoeti.it: come di consueto, ci sarà sterrato per tutti i gusti, con un tracciato più impegnativo - che è stato leggermente allungato dagli organizzatori per raggiungere la ragguardevole distanza di quarantatre chilometri ed ottocento metri - e due percorsi più abbordabili, la “Venti di Porto Venere” e la marcia non competitiva inaugurata nel 2016, che si snoderà su undici chilometri caratterizzati da un dislivello di seicentosettanta metri. Molto apprezzato dagli specialisti del genere per il panorama mozzafiato, caratterizzato dalle tipiche scalinate che piombano verso il blu del mare e che si inerpicano fino a sfiorare il blu del cielo, il “Trail del Golfo dei Poeti - 5 Terre” è un’impresa sia per i runners che vi si cimentano, ma anche per gli organizzatori che lo mettono in scena, tra le mille difficoltà causate dalle bizzarrie meteorologiche e dall’attraversamento di due parchi nazionali patrimonio dell’Unesco: nella speranza che tutto vada per il meglio, consentitemi di complimentarmi anticipatamente con lo staff composto dai vari volontari che si sono prodigati negli scorsi mesi per la preparazione dell’evento e che dispiegheranno lungo i percorsi del trail per garantire la perfetta riuscita della manifestazione.

domenica 3 settembre 2017

Correre con un amico

Nei periodi di allenamenti intensivi, non ho quasi mai il piacere di correre in compagnia. Riconosco che non è sempre facile starmi dietro, certamente non per il ritmo, ma per gli orari assurdi che mi impongo per evitare di incocciare gli altri impegni che mi aspettano nelle giornate nelle quali indosso la canotta ed i pantaloncini: l’ultima gara preparata integralmente con un altro atleta al mio fianco risale al lontano 2003, quando il buon Mauro Casadio mi supportò - e mi sopportò - per diverse centinaia di chilometri per poi demolirmi nella maratona di Milano, in cui stabilimmo i nostri primati personali, con il mio amico che mi precedette di diversi minuti. Detto ciò (e nella speranza che mi perdoniate il post “personale”), vorrei ringraziare i tre runners con cui ho condiviso questa settimana di corsa e che sicuramente hanno contribuito ad alleviare le sofferenze di un quarantaseienne solitario che, normalmente, si allena in orari antelucani. Il primo è Manuel Cecchinelli, con il quale ho gareggiato nella “Corri Castelnuovo”: l’”addetto-stampa” dell’Asd Golfo dei Poeti, che incontro quasi tutti i sabati mattina nel nostro supermercato di riferimento e che mi invita spesso ad unirmi alle trasferte arcigne da lui organizzate in terra toscana ricevendo costanti dinieghi derivanti dalle mie inflessibili necessità familiari, mi ha piacevolmente stupito per la determinazione con la quale ha affrontato la salita che portava al traguardo di Piazza Querciola ed ha confermato le sue elevate qualità morali, dedicandomi alcune graditissime righe nel resoconto della competizione pubblicato sul sito della sua società di appartenenza. Al termine dell’ascesa castelnovese, sono stato avvicinato da un amico di Angelo Salvetti con cui ho avuto il piacere di correre in passato: Marino (... non ne conosco il cognome...), notando che ero relativamente rilassato e sapendo che il lunedì mattina è il mio giorno lavorativo di riposo, si è proposto di accompagnarmi nella seconda parte delle fatiche del mattino successivo e si è aggregato al vostro cronista, noncurante dell’orario cui gli avevo dato appuntamento (le sette e mezza: per me, è tardissimo!), finendo poi con l’offrimi un caffè - nonostante la levataccia e l’annessa faticaccia. La corsa in compagnia è sembrata una gradevole eccezione durante le sedute di allenamento infrasettimanali - e, infatti, mercoledì e venerdì scorso ho corso “da single” - ma stamani una figura familiare mi si è palesata davanti, mentre facevo le mie ripetute sui trecento metri. Luca Gritti è un ottimo runner, che non disdegna di allenarsi a ritmi inferiori a quelli cui potrebbe, pur di farmi sbuffare al suo fianco: stamani, quando mi ha chiesto: “Cosa fai? Le ripetute? Allora, le faccio anch’io...”, mi si è aperto il sorriso. E, così, tra una sgambata ed una chiacchierata, ci siamo divertiti anche oggi... domani, riposo: martedì mattina chi si aggrega?