mercoledì 16 novembre 2011

Un altro bell'esordio in maratona: Andrea Carozzo a New York

La regina di tutte le maratone ha regalato ai podisti spezzini un altro bel risultato da parte di Andrea Carozzo, che ha portato a termine i 42,195 km. della New York City Marathon in 3 ore 16 minuti e 39 secondi. Con questa prestazione, segnaliamo che la famiglia dei maratoneti della nostra provincia si allarga per la seconda volta in quindici giorni: fa particolarmente piacere registrare che, dopo l'ottima prestazione di Kristopher Casati a Lucca, anche in tal caso ci troviamo di fronte ad un atleta giovane, con sicuri ampi margini di miglioramento, ma già sufficientemente maturo da gestire le difficoltà di una gara così lunga. Andrea non ci ha fatto pervenire un resoconto della sua fatica, ma la disamina dei tempi di passaggio ci racconta che la sua gara è stata percorsa ad un ritmo costante, con solo una piccola accelerazione iniziale probabilmente per districarsi dalla folla dei quarantacinquemila partenti dal ponte di Verrazzano. Detto anche delle partecipazioni dell'arcigno Giuliano Barella che ha terminato la 42 km. newyorchese con un tempo di 4 ore 57 minuti e 50 secondi e di Gian Luigi Lorgna, che ha chiuso la sua fatica oltre le cinque ore dopo aver, per sua stessa ammissione, interpretato la maratona di New York come un'occasione di svago senza alcuna velleità di realizzare un buon risultato cronometrico, ribadiamo i complimenti al neo-maratoneta, al suo personal coach Fausto Dotti e alla loro società di appartenenza, l'Atletica Arci Favaro.

7 commenti:

  1. Complimenti al Grande GianLuigi Lorgna!!!
    A New York c'era anche l'Arcigno lericino DOC Giuliano Barella complimenti anche a lui.

    Elisa

    RispondiElimina
  2. Grazie mille davide per le tue parole, e scusami se non ti avevo aggiornato ma i miei rapporti col computer non sono ottimi. Comunque esperienza incredibile ed emozionante, ora devo impegnarmi al massimo per vedere di migliorare il piu' possibile, io ce la mettero' tutta! Come tu hai gia' fatto ringrazio di cuore fausto che mi ha seguito passo per passo e il PRESIDENTE, e un grazie a riky che insieme a fausto mi ha tenuto compagnia nei lunghi domenicali, ciao a presto! Andrea.

    RispondiElimina
  3. Davide D'Amanzo17 novembre 2011 18:59

    Per Elisa: ok, ho corretto... siete talmente tanti che qualcosa sfugge... chiedo scusa!

    RispondiElimina
  4. Ancora complimenti Andrea!!! Hai scelto proprio la regina per l'esordio...! niente male!!!
    il 27 toccherà a me a Firenze... bronchite permettendo... spero che i mieni piani non siano compromessi...!!

    Supermario

    RispondiElimina
  5. Grazie per i complimenti ad Elisa e Davide.
    Mi sono un pò rincuorato quando ho scoperto che, malgrado i balli eseguiti al suono delle 130 bande presenti sul percorso, ad aver consumato le mani per rispondere ai "Give me five" dei diversi bambini bianchi-Gialli-neri festanti sulle strade, all'esaltante mia partecipazione con applausi rivolti alle numerose persone che gridavano "GO" Italia, sono stato classificato 190° su 359 presenze nella mia categoria. E' stata comunque una magnifica esperienza, purtroppo in Italia non vi è altrettanta partecipazione. Ma ora Pisa mi aspetta (mezza però). Speriamo in un migliore risultato!

    RispondiElimina
  6. GRANDE.....COMPLIMENTI AD ANDREA..L'HO SENTITO AL TELEFONO AL RITORNO DALLA GRANDE "MELA". ERA EMOZIONATO COME UN "BAMBINO"
    UN ABBRACCIO..E ALLA PROSSIMA...A FIRENZE IL 27....CI SIAMO...CON "SUPERMARIO"

    TONY TESTA

    RispondiElimina
  7. Dopo l'ottima prestazione alla Maratona di Carpi,dopo Andrea Carozzo l'anno scorso oggi tocca a Casati Kristopher tenere alto il nome spezzino e per meglio dire del favaro alla maratona di New York l'atleta è già a destinazione da questa notte e domenica alle 15 saremo dabanti al televisore su raisport1 nella speranza di vederlo in alcunisuoi passaggi visto che fà partenza con i top playar

    RispondiElimina