venerdì 10 ottobre 2014

Giovani e vincenti

L’atletica spezzina ha fatto incetta di titoli regionali nei campionati liguri individuali per allievi e cadetti, disputatisi rispettivamente ad Imperia ed a Genova. Nelle gare riservate agli atleti più giovani, nati negli anni 1999 e 2000, spiccano i primi posti conquistati da Ananda Poli (Atletica Sarzana) nei 300 metri e dal compagno di squadra Samuele Angelini, trionfatore sui 1000 metri: il medagliere spezzino è stato poi splendidamente completato dai successi di Lorenzo Gambini e Guglielmo Brusacà, entrambi tesserati per la SpecTec Duferco Carispezia. Il sodalizio capitanato dall’allenatore Roberto Di Stani e dal direttore Federico Leporati ha vinto inoltre ben dieci titoli individuali con i propri cadetti: doppiette per Lea Simonini e Roberto Nicolai, entrambi vincitori dei 1500 e dei 3000 metri e per Chiara Ferdani, che ha primeggiato nei 200 e nei 400 metri e successo di squadra completato da Elena Arena (100), da Dalia Gobbato (800), dalla staffetta 4x100 femminile composta da Rubini, Arena, Furno e Patanè e da Andrea Melchiorre (salto in lungo). Da non dimenticare, infine, il titolo regionale ed il primato provinciale conquistati, nelle prove multiple, da Andrea La Mantia, protagonista assoluto del tetrathlon (60, lungo, vortex e 600). Buoni risultati che fanno ben sperare, pertanto, per i giovani atleti spezzini, che dimostrano ancora una volta la loro bravura e l’eccellente preparazione tecnica: si tratta di ragazzi vincenti sui quali il nostro sport può contare sicuramente anche per il prossimo futuro.

3 commenti:

  1. Giusto menzionare come Tecnico della SpecTec Duferco Carispezia anche Riccardo Franceschini, il quale lavorando silenziosamente, senza falsi clamori, far crescere costantemente i suoi ragazzi.

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con il contenuto di quest'ultimo commento.
    Riccardo e' allenatore capace, equilibrato ed esperto. Una risorsa importantissima per la mia societa' e per tutto il momdo dell'atletica.
    Federico Leporati

    RispondiElimina
  3. Davide D'Amanzo25 ottobre 2014 11:55

    Sono d'accordo...

    RispondiElimina