venerdì 25 marzo 2011

Vivicittà, altre indiscrezioni

Domenica 3 Aprile, alle 10.30, prenderà il via, da Via Chiodo, la ventottesima edizione di Vivicittà. La manifestazione verrà presentata lunedì 28 Marzo alle ore 11.30 a Palazzo Civico. Questa edizione sarà valevole come 1° TROFEO CAMST. Da Lunedì 28 sarà possibile pre-iscriversi presso il Comitato Uisp della Spezia in Via 24 Maggio 351 (dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19).
info: laspezia@uisp.it - 0187501775.
In attesa della presentazione e del comunicato ufficiale, siamo in grado di poter dare qualche indiscrezione in più, dopo quelle sul percorso, anche sui premi offerti dallo sponsor principale, Camst, gestore di Gustamì, il punto di ristoro di fronte al Jolly Hotel. Il gruppo, il cui direttore commerciale di zona è Mauro Vergassola, si era già proposto come sponsor anche lo scorso anno, ma poi, come sappiamo, Vivicittà nella nostra provincia non era stata organizzata. Dunque, il primo traguardo volante sarà dopo 700 metri in prossimità di Gustamì, e verrano premiati primo uomo e prima donna con 2kg di parmigiano reggiano, ai secondi 2 salami di circa 2kg.
Al secondo giro (4700 metri), ancora difronte al locale gestito dalla Camst, altro traguardo volante e altri premi ma questa volta divisi per categorie: primo uomo e prima donna fino ai 16 anni; dai 17 ai 55 anni; oltre i 55 ad ognuno dei quali verrà donato 1kg di parmigiano reggiano. All'ultimo passaggio (al km 8,7) ai primi quaranta che transitano senza distinzione di sesso e di categoria, verrà donato un buono pasto da consumarsi all'interno di Gustamì. La Camst, sponsor principale che ha preso il posto della Cassa Risparmio, offrirà anche il trofeo e le coppe per i primi classificati della competizione. In prossimità del traguardo volante sarà organizzato un punto di ristoro.

2 commenti:

  1. Grandissimo Mauro!! Sara una bella Domenica!
    Supermario

    RispondiElimina
  2. vittorio zavanella26 marzo 2011 14:15

    Iniziativa coraggiosa ed esemplare per il momento si può dire solo grazie....Spero sia contraccambiata con entusiasmo dai podisti spezzini e da tutta la cittadinanza !!!!! Bravo Mauro..

    RispondiElimina